w28-tratamiento-para-eliminar-las-manchas-de-la-cara

Le iperpigmentazioni vengono definite come un inscurimento circoscritto della cute, che si aggrava con l’esposizione al sole e sono:

  • Macchie solari
  • Macchie senili
  • Efelidi
  • Lentiggini
  • Lentiggini senili o solari
  • Melasma o cloasma
  • Pigmentazioni post-infiammatorie
  • Chiazze caffè latte
  • Nevo di Becker
  • Nevo spilus
  • Matting teleangectasico

Come eliminarle ?

Ottimi risultati si ottengono con l’utilizzo dei Laser Q switch (che possono essere laser Nd-yag Q switch, laser rubino o alexandrite) oppure può essere utilizzata la Luce pulsata (IPL).

E’ molto importante eseguire prima la diagnosi dermatologica perchè da ciò discende la localizzazione del pigmento e quindi il tipo di lunghezza d’onda che deve essere impiegata.

Da cosa sono provocate?

Le cause che provocano le iperpigmentazioni possono essere varie:

  • Il naturale invecchiamento della pelle dovuto all’età
  • Accumulo di melanina nell’epidermide e nel derma (ipermelanosi)
  • Lesioni delle pareti vascolari con degradazione dell’emoglobina (ipercromie di origine ematica)
  • Accumulo di carotene per cause metaboliche, dietetiche o farmacologiche (ipercarotenemie)
  • Tatuaggi
  • Farmaci (fenotiazinici, idantoina, antimalarici, fenolftaleina, arsenico)
  • Varie malattie sistemiche ed endocrine.