Home Caduta dei capelli Quali sono le cause di caduta capelli nell’uomo? Quali i rimedi?

caduta capelli uomo
Scritto da:
MedikalDermaService

Reviewed by:
Rating:
5
On nov 26, 2014
Last modified:apr 15, 2015

Summary:

caduta capelli uomo napoli, cause e rimedi. Chiamata alopecia o calvizie.Può avere origine genetica o causata da stress, cattiva alimentazione o sebo in eccesso

La caduta di capelli nell’uomo

Potremmo essere indotti a pensare che, durante il percorso di crescita e sviluppo di un uomo, specie nel passaggio in età avanzata, il soffrire per la caduta di capelli o per un diradamento sia una tappa obbligata per tutti – o quasi – gli uomini.

In realtà è un luogo comune da sfatare poichè la maggioranza degli uomini inizia a perdere capelli in giovane età nella maggior parte dei casi prima di 30 anni.

Nell’uomo la caduta di capelli non deve essere sottovalutata e deve essere chiaro che se si interviene tempestivamente cercando un rimedio subito dopo i primi sintomi di stempiatura e diradamento è possibile contenere la calvizie impedendo l’insorgere di fenomeni più marcati di perdita di capelli.

La maggior parte degli uomini purtroppo considera la calvizie come un evento naturale legato all’età e questo pensiero li spinge ad affidarsi alle cure di esperti nel settore della tricologia solo quando la situazione degenera ed è difficilmente contenibile.

Inoltre il fenomeno della perdita di capelli non deve essere affrontato con superficialità perchè studi dimostrano che soffrire di calvizie in giovane età può avere ripercussioni negative sulla sfera psicologica dell’uomo, in particolare sulla sfera caratteriale e sopratutto incide sulle relazioni interpersonali.

Molti uomini affetti da alopecia infatti mostrano difficoltà nell’approcciarsi all’altro sesso poichè si trovano in imbarazzo per la situazione estetica determinata dalla perdita di capelli.

causa caduta capelli uomo napoli

Quali sono le cause che determinano la caduta di capelli negli uomini?

Sono molti i fattori che determinano la caduta di capelli,  spesso è uno solo di questi ad essere determinante, altre volte una combinazione di più fattori o eventi.

La causa più conosciuta è l’alopecia androgenetica, cioè la perdita di capelli con caratteristiche di ereditarietà.

Ma i problemi di capelli maschili possono essere causati anche da altri fattori, non genetici. Ecco in dettaglio quali sono le cause più comuni per l’alopecia maschile:

Alopecia androgenetica

Come già descritto all’inizio, per molti uomini la causa della loro calvizie è imputabile principalmente alla caduta dei capelli di forma ereditaria.

L’alopecia androgenetica è determinata dal cattivo funzionamento dell’enzima 5-alfa-reduttasi che non sintetizza correttamente un ormone androgino siglato come DHT (diidrotestosterone), con la conseguenza di far crescere capelli sempre più sottili e deboli con tendenza alla caduta.

Il DHT infatti si lega al bulbo pilifero del capello atrofizzandolo progressivamente fino a renderlo inattivo. Questa disfunzione potrebbe essere contenuta grazie all’utilizzo di alcuni potenti farmaci che, se da un lato inibiscono l’attività dell’enzima 5-alfa-reduttasi, dall’altro provocano potenzialmente gravi problemi sull’apparato riproduttivo, motivo per cui molti giovani uomini preferiscono evitare di ricorrere a questa soluzione preferendo metodi alternativi, meno aggressivi o non legati a terapie ormonali.

Alopecia seborroica

In molti casi la caduta dei capelli nell’uomo è causata da sebo in eccesso. Infatti un’anomala produzione di sebo da parte delle ghiandole sebacee presenti sul cuoio capelluto può essere causato da scompensi ormonali che determinano l’insorgere di forfora grassa che altera il naturale ciclo del capello ostruendo i follicoli piliferi, compromettendo nascita e sviluppo dei capelli.

E’ possibile correggere questa anomala produzione di sebo? Certamente, la produzione eccessiva di sebo si può controllare e correggere grazie all’aiuto di trattamenti specifici che devono però essere applicati prima che il follicolo ostruito diventi atrofizzato e quindi non più in grado di generare capelli.

Alopecia nervosa o da stress

La caduta di capelli dovuta allo stress è un’importante fattore, spesso sottovalutato, che può determinare diradamenti per lo più temporanei della nostra capigliatura.

I motivi per cui la caduta di capelli si intensifica durante i periodi di forte stress non sono ancora noti ma, con molta probabilità, queste fasi di stress determinano squilibri ormonali nell’organismo che come conseguenza intensificano la caduta di capelli; ovviamente questo fenomeno se si presenta in contemporanea ad altri fenomeni (genetici e non) non fa altro che intensificare negativamente un quadro già di per sè poco felice.

Esistono poi altri casi in cui questa alopecia è dovuta a cause di origine ossessiva-compulsiva come l’abitudine a strapparsi i capelli.  Questa tendenza, chiamata tricotillomania, è possibile ritrovarla sia in soggetti di sesso maschile che femminile, anche in età pre-adolescenziale.

Alopecia dovuta a carenze alimentari

Tra le cause della perdita di capelli maschile troviamo lo squilibrio alimentare determinato dalla mancata assunzione di proteine e amminoacidi fondamentali per la sintetizzazione della cheratina, che è la proteina costituente dei capelli.

Caduta di capelli nell’uomo: quali sono i rimedi?

E’ possibile contrastare la perdita di capelli? La risposta è decisamente SI.

La tricologia moderna è attiva da anni nel settore della ricerca scientifica applicata per contrastare questo fenomeno e attualmente dispone di rimedi privi di controindicazioni associati normalmente ad alcuni farmaci; questi rimedi possono aiutare ad arrestare la caduta dei capelli e favorirne la ricrescita se i follicoli piliferi fossero ancora attivi e produttivi.

Alcune soluzioni come i preparati ad effetto igienizzante e rinforzante accompagnati dall’applicazione del laser per capelli e dal trattamento ad alta frequenza, potenzialmente possono contenere e contrastare la caduta dei capelli, sempre con il presupposto di intervenire tempestivamente sul problema.

Oltre a questo esistono anche metodi naturali che contrastano la caduta dei capelli permettendo di rinforzarli senza utilizzo di metodi o sostanze invasive.

Check-up per analizzare lo stato dei capelli

La strada migliore per affrontare qualsiasi problema di capelli è quello di verificare lo stato dei propri capelli e cuoio capelluto tramite un check-up presso il nostro centro; i nostri esperti sono disponibili a valutare il vostro caso e dopo un controllo accurato proporvi una soluzione personalizzata più idonea per prevenire e contenere la perdita di capelli e sopratutto per rinforzare, migliorare e stimolarne la crescita.

L’obiettivo sarà raggiungere un miglior stato estetico e sopratutto psicologico della persona, con un’analisi approfondita ed un trattamento personalizzato.