acido-salicilico

Acido Salicilico

L’acido salicilico è un noto agente esfoliante utilizzato in cosmesi per preparare scrub o peeling chimici.

Applicato sulla pelle, l’acido salicilico agisce come potente cheratolitico: in altri termini, la molecola è in grado di spezzare selettivamente la catena proteica della cheratina, abbondantemente presente nei corneociti. Non esercitando alcun effetto sulle altre proteine, l’acido salicilico è in grado di esfoliare e distruggere solamente le cellule dello strato corneo: per questa ragione, la molecola è ben tollerata dalle cellule sottostanti, chiaramente prive di ogni traccia di cheratina.

Acido salicilico per una pelle più bella

Oltre all’acne papulosa, l’acido salicilico trova indicazione nelle seguenti circostanze:

  • Acne in fase comedonica ed acne nodulare
  • Rosacea
  • Macchie scure sulla pelle legate al photoaging (tipico stato d’iperpigmentazione cutanea delle persone di mezza età ed anziane)
  • Melasma o cloasma (maschera gravidica)
  • Disturbi del cuoio capelluto: forfora, psoriasi (concentrazione max. dell’acido salicilico ammessa per legge nei cosmetici per capelli: 3%)
  • Calli, duroni ed ipercheratosi in genere
  • Verruche

Esfoliando la pelle, l’acido salicilico facilita l’assorbimento di altri principi attivi, soprattutto agenti idratanti, emollienti, nutrienti ecc.. Particolarmente indicate a tale scopo sono le creme all’acido ialuronico, in grado di esercitare un eccellente effetto idratante (ed antirughe).